Tag Archives: Stilo

la Cattolica di Stilo

La Cattolica di Stilo.

Quando si entra all’interno di edifici come la Cattolica di Stilo, si è portati a guardare verso l’alto. Stilo adagiata sulle rocciose pendici del Monte Consolino è dominata da questa piccola gemma dell’arte bizantina, la Cattolica, il suo nome deriva dal termine Greco cattolico.

Tempietto bizantino de La cattolicaLa chiesa è stata costruita inizialmente per servire un nucleo monastico perché il contesto territoriale in cui essa si trova lo consente perfettamente. Nell’area bizantina di Stilo oltre alle laure, c’era bisogno di un luogo di raduno dei monaci, soprattutto nelle giornate di sabato e domenica dove c’era una forte presenza di pubblico che si raccoglieva per le essenziali della vita cristiana. E’ evidente che lei tipo di liturgia che veniva praticata era quello delle feste, ma anche in altri momenti in cui si doveva ricordare cerebrale qualcosa di particolare,  la comunità si ritrovava in prossimità o all’interno della chiesa e veniva celebrata la divina liturgia.

La Cattolica di Stilo, chiesa della calabria Bizantina.

La Cattolica di Stilo per il valore artistico e stato di conservazione e sicuramente la più importante Chiesa della Calabria bizantina. Edificata nel corso dell’XI sec. è costruita con materiali di reimpiego dalla antica città romana di Scolacium per quanto riguarda i mattoni, mentre le colonne sono probabilmente dell’area magnogreca di Kaulonia. Ripropone nella sua struttura lo schema a croce su pianta quadra molto in uso nel mondo greco. Visita l’Isola Bizantina dello Stilaro.

Visita Guidata, tel 334 8002030

Vacanze tra la natura ed i borghi in Calabria

Isola Bizantina in Calabria

Isola bizantina in Calabria.

Cuore bizantino in Italia, luoghi e attività spirituali dell’Isola bizantina.

La  Calabria è la regione in Italia dove il mondo bizantino è più rappresentato.

Borghi medioevali e aree bizantine.
La particolare ubicazione geografica della Calabria, vicinissima alle coste orientali dell’impero romano d’oriente favorì un flusso di proselitismo da parte di monaci bizantini già dall’anno mille. Le popolazioni che avevano urbanizzato le coste joniche, a causa delle incursioni saracene avevano abbandonato i vecchi luoghi per dare vita a dei borghi a mezza costa e montani tra le Serre calabre. Questa situazione di instabilità diede così un grande impulso al sorgere o allo svilupparsi di borghi come Stilo, Bivongi e Caulonia in questo caso, il cuore dell’Isola Bizantina.

I nuovi borghi crebbero nelle immediate vicinanze di importanti complessi monastici che in quell’epoca assunsero il ruolo di punto di riferimento sociale anche grazie al favore dei normanni.

L’Isola bizantina in Calabria oggi rappresenta una serie di borghi suggestivi sia dal punto di vista paesaggistico che architettonico, il lascito bizantino è visibile in ogni angolo e nella cultura di questi luoghi. Anche le attività religiose sono tutt’ora attive e il fervore di monaci e fedeli rappresenta la voglia della comunità locale di “difendere” una identità culturale. Questo patrimonio rappresenta oggi un importante spunto per la valorizzazione del territorio e offre occasioni di sviluppo di proposte turistiche che coniuga la risorsa mare a quella del turismo culturale, enogastronomico o, più in generale del turismo.

L’Isola Bizantina in Calabria, è uno sviluppo turistico della Stiltour, offre una visita a dei borghi di particolare interesse come Caulonia, Stilo, Bivongi, Guardavalle, Santa Caterina, Badolato.

Ulteriori informazioni su www.isolabizantina.it   – 334 8002030, [email protected]