Itinerario del Cedro

 

Itinerario del Cedro in Calabria.

Cetraro, divisa tra Marina e Superiore, è raggiungibile dalla Strada Statale 18, Immersa tra i colori e i profumi delle piantagioni di cedro, grazie alle sue antiche origini, offre al visitatore un interessante itinerario artistico con: la Chiesa del Ritiro, dove sono visibili il portale e i resti del chiostro quattrocentesco e, all’interno, Il Trittico della Madonna e  Santi del XVI sec. attribuito a G. B. Mazzolo; la Chiesa dei cappuccini, che custodisce cinque tele del Seicento di Bernardo Azzolini; e la Chiesa di San Benedetto, Copia quasi fedele della Basilica di Montecassino.

Poco distante, Santa Maria del Cedro, è da visitare per la quattrocentesca Chiesa di San Michele. Campagne di scavo che sono in corso nella vicina frazione di Marcellina, hanno portato alla luce resti di strutture e oggetti riferibili all’importante colonia di Sibari.

Tortora, comune al confine della regione, è da visitare per la bellissima Chiesa di San Francesco d’Assisi, con il chiostro del XV sec. e per la Chiesa del Purgatorio, con un interessante portale romanico. Vi è inoltre, il Museo archeologico che conserva  i reperti della zona. Caratteristiche le costruzioni feudali con torri e cortili e, di rilievo storico, il monumentale portale del XVIII sec. di Palazzo Lo Monaco.

Da non dimenticare Paola, tra la più meridionale nell’itinerario, la città di San Francesco, partono della Calabria, che qui visse dal 1416 al 1507; da visitare il Santuario, sorto nel 1595 dove, nella bella chiesa gotica, sono conservate le reliquie del Santo

Informazioni al 334 8002030  e  0964 732888