Visita Bivongi

Visita Bivongi.

Tra i luoghi più richiesti in Calabria, Bivongi rappresenta una tappa interessantissima sotto l’aspetto culturale e naturalistico.

Posizionala nella vallata bizantina dello Stilaro, sul versante jonico della provincia di Reggio Calabria, vicinissima a Stilo, Bivongi si presenta come tappa fondamentale per la conoscenza del territorio.

Antico borgo, sorto come polo industriale sia in epoca magnogreca che post moderno, la cittadina conserva molto della sua tradizione rappresentata dall’area museale della archeologia industriale. Antiche miniere per l’estrazione di preziosi minerali, centrali idroelettriche del 1900, mulini ad acqua. Bivongi è stata la prima località in Italia a fruire dell’energia elettrica.

Cascate a BivongiVisita Bivongi anche per l’aspetto naturalistico, nel suo territorio splendido il lungofiume, i laghetti per la pesca delle trote, le gurne, ovvero invasi naturali di acqua di fiumara per sostare e godere nella natura, oltre che utilizzarli per un refrigerante bagno nella calura che va dalla primavera ad estate inoltrata. In prossimità della sorgente del fiume Stilaro, tra i monti di Bivongi sono presente le cascate del Marmarico, raggiungibili a piedi attraversando una mulattiera di 7 chilometri o più facilmente con le jeep con un entusiasmante stesso percorso sicuro ma con una buona carica di adrenalina. Raggiungere le Cascate del Marmarico necessita un obbligato fine percorso a piedi di una decina di minuti nella fitta boscaglia del monti del Parco Naturalistico delle Serre. Le cascate del marmarico sono tra le più spettacolari in Italia, con diversi balzi si raggiungono gli oltre 100 metri. Alla base altre gurne per il bagno e la sosta. Privi di servizi in loco, le cascate del marmarico per poterle visitare necessitano di scarpe chiuse e comode. Il fiume Stilaro che alimenta le Cascare del Marmarico è un corso d’acqua continuo che non ha periodi di secca, neanche in piena estate.

Visita Bivongi anche per il Monastero di San Giovanni Therestis, un complesso monastico di epoca bizantina, perfettamente mantenuto e funzionante anche come luogo di preghiera di fede ortodossa. Gestito da monaci del monte Athos, il Monastero di Bivongi, risulta l’unico complesso monastico del meridione attivo. Anche Il Monastero di San Giovanni Therestis, se non in auto, richiede il transfert con le jeep, la strada non consente il transito di bus.

Visita Bivongi anche perché il borgo cittadino rappresenta una meta culturale sotto l’aspetto architettonico, con i vari musei di arte contadina e la rappresentanza di un folto numero di centenari. A Bivongi, borgo di 1000 anime, oltre il 15% della popolazione è rappresentato da centenari. Si sono occupati di questo aspetto della longevità vari studi negli ultimi decenni, ma tra i bivongesi ricorre una convinzione di questa realtà longeva sia legata al vino Bivongi oltre che al microclima incontaminato.

Visita Bivongi attraverso Stiltour, possiamo fornivi di guide e organizzazione dei vari transfert.
Per contatti immediati : 334 8002030 – 0964 732888